Poliziotto Italiano Lascia Le Forze Dell'ordine Per Dedicarsi A Opere Di Beneficenza

Posted by Ruben Quizon on

Un poliziotto italiano è diventato famoso a livello nazionale per il fatto di essere una delle persone più generose del Paese. Dopo un concorso che mirava a individuare quale fosse l'organizzazione benefica o il singolo cittadino più meritevole e caritatevole, a vincere è stato un poliziotto romano. Lodato per i suoi 10 anni di servizio in polizia e per il contributo di una vita a cause benefiche, ciò che ha davvero attirato l'attenzione del pubblico è stato il fatto che abbia lasciato la sua professione per dedicare completamente la propria allo sviluppo di organizzazioni di beneficenza. Desiderando rimanere anonimo, questo poliziotto ha rilasciato la seguente dichiarazione, durante l'intervista:

“Ho sempre avuto la passione di aiutare gli altri e servire la comunità, ed è innanzitutto per questo che sono diventato poliziotto; tuttavia, dopo 10 anni, ho scoperto che stavo soprattutto applicando la legge, invece che aiutare veramente gli altri”. 

“Ho avuto una conversazione di 30 minuti con un senzatetto molto intelligente, che ha cambiato il mio punto di vista e, proprio in quel preciso istante, ho deciso di lasciare la polizia”.

Negli ultimi anni, questo poliziotto ha partecipato in prima persona allo sviluppo di oltre 50 diverse iniziative di beneficenza, che hanno aiutato più di 14.000 persone. Non ha donato soltanto il proprio tempo, ma anche finanziamenti filantropici.

È importante ricordare che, anche se è buona cosa aiutare i bisognosi, è altrettanto importante aiutare le persone incaricate di mantenere la comunità al sicuro tutti i giorni. Se questa storia ti ha colpito e desideri dare una mano, ci sono diverse organizzazioni che si occupano nello specifico di aiutare i primi soccorritori. Facilitare loro la vita è il minimo che possiamo fare per ringraziarli della loro generosità quotidiana.

 

Iscriviti alla nostra mailing list per il 15% di sconto

* Inserisci qui

Share this post



← Older Post Newer Post →